No image

A35 Brebemi presente con il progetto eHighway all’evento e-Moticon a Palazzo Lombardia

A35 Brebemi presente con il progetto eHighway all’evento e‐Moticon a Palazzo Lombardia

Brescia, 26 marzo. Dopo il recente viaggio‐educational ad Hessen, in visita al primo progetto pilota di eHighway in corso, A35 Brebemi è presente alla manifestazione di e‐Moticon sulla mobilità elettrica che, dopo quasi tre anni di lavoro, organizza un importante incontro proprio a Milano per visionare i risultati.

Il progetto e‐Moticon è co‐finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale tramite il programma Interreg dello Spazio Alpino e ha cominciato ad occuparsi di mobilità elettrica e stazioni di ricarica nel 2016. Quindici partner e più di 40 observer provenienti da cinque paesi europei hanno sviluppato strumenti e soluzioni per le pubbliche amministrazioni a supporto di un’ampia distribuzione di un’infrastruttura di ricarica elettrica interoperabile.

In questo ambito si inserisce perfettamente il progetto pilota di A35 e CAL (Concessioni Autostradali Lombarde) per la mobilità elettrica delle merci. La volontà di Brebemi è quella di diventare un vero e proprio “Laboratorio” per sviluppare soluzioni adeguate ad una mobilità sempre più sostenibile e amica dell’ambiente e in questo ambito la collaborazione con Scania, Siemens Mobility,
Politecnico di Milano (con cui si collabora per il nuovo Corso di Laurea Magistrale in Mobility Engineering, per le professioni del futuro), Bocconi e Uni Tre di Roma, vanno sempre più in questa direzione.

In particolare il progetto di eHighway per e‐Moticon è stato presentato durante la Tavola Rotonda numero 3, dedicata alla mobilità, che si è tenuta all’interno di Palazzo Lombardia e nella quale è stata illustrata la strategicità dell’opera sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale ed economica sia dal punto di vista della crescita e dello sviluppo, non solo per la Lombardia ma per tutta l’area padana e per i collegamenti Est‐Ovest e Nord‐Sud d’Europa.

A35 Brebemi è il collegamento autostradale direttissimo tra Brescia e Milano, la via più veloce e sicura tra le due città.
L’infrastruttura, attiva dal 23 luglio 2014, ha un’estensione di 62,1 km a cui sono state aggiunte la stazione di esazione di Castegnato e le rampe di interconnessione con l’autostrada A4. L’autostrada è raggiungibile dalla città di Brescia attraverso l’autostrada A4 (prendendo la rampa di uscita dopo Brescia Ovest in direzione “A35 Milano – Linate”, dal 13 novembre 2017), la Tangenziale Sud di Brescia e la SP19 oppure utilizzando la nuova A21 (Corda Molle). I caselli dell’autostrada sono sei: Chiari Ovest, Calcio, Romano di Lombardia, Bariano, Caravaggio e Treviglio. Superato l’ultimo casello di Treviglio, ci si immette nell’A58 Tangenziale Est Esterna Milano (TEEM) che consente all’A35 Brebemi di raggiungere la A1 all’altezza di Melegnano, la A4 all’altezza di Agrate, Linate e l’Area Metropolitana di Milano tramite due svincoli, a destra, Pozzuolo Martesana e a sinistra Liscate, che sboccano rispettivamente sulla SP103 Cassanese e
sulla SP14 Rivoltana. A35 Brebemi ha ricevuto tre importanti riconoscimenti internazionali, in Usa e UK, quale miglior project financing infrastrutturale.

Info stampa: Consilium Comunicazione
Andrea Cucchetti – acucchetti@consiliumcom.it; Tel. 349 5554664

Terzi_Bettoni_Balocco

Download articolo completo: PDF