Delibera CIPE

Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, l’organismo statale presieduto dal presidente del Consiglio dei ministri che predispone gli indirizzi della politica economica nazionale, ha approvato nella seduta del 26 giugno 2009, con delibera 42/2009, ai sensi e per gli effetti dell’art. 166 del decreto legislativo n. 163/2006, nonché ai sensi dell’art. 12 del decreto del Presidente della Repubblica n. 327/2001, e successive modifiche ed integrazioni, con le prescrizioni e raccomandazioni proposte dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti – anche ai fini della dichiarazione di pubblica utilità il progetto definitivo dell’intervento «collegamento autostradale di connessione tra le città di Brescia, Bergamo e Milano».

L’approvazione sostituisce ogni altra autorizzazione, approvazione e parere comunque denominato e consente la realizzazione di tutte le opere, prestazioni e attività previste nel progetto come sopra approvato.

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 167, comma 5, del decreto legislativo n. 163/2006, nonché ai sensi degli articoli 10 e 12 del decreto del Presidente della Repubblica n. 327/2001, e successive modifiche ed integrazioni, è stata approvata anche ai fini dell’attestazione di compatibilità ambientale e dell’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e della dichiarazione di pubblica utilità dell’opera – con le prescrizioni e raccomandazioni proposte dal Ministero istruttore – la progettazione definitiva della «variante di Liscate» e la progettazione definitiva del «Piano cave», con eccezione della cava BG2.

In data 24 luglio 2014 l’opera entra in esercizio.