COLLEGAMENTO AUTOSTRADALE TRA BRESCIA E MILANO (CUP E31B05000390007; CIG 22701456E9)

RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE CON LINEE ELETTRICHE TERNA “LEA T 67-04” E “LEA T 64-23/2”

AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO AI SENSI DEGLI ARTT. 165, 166 C. 2, 167 C. 5 E 169, D.LGS. 12 APRILE 2006, N. 163.

La Società di Progetto Brebemi S.p.A. (“Brebemi”), con sede legale in Brescia (BS), Via Somalia 2/4, 25126, Concessionaria del Collegamento Autostradale Brescia-Milano (A35), giusta Convenzione Unica di concessione sottoscritta in data 1° agosto 2007 con la Concessionaria CAL S.p.A., con sede in Milano (MI), Via Pola 12/14, 20124: (i) avendo presentato, nell’ambito della variante al Progetto Definitivo dell’Opera per l’interconnessione diretta con l’A4 Milano-Venezia, il progetto di risoluzione delle interferenze con la Linee Terna A 132 kV T. 754 e T.755 e Terna A 380 kV T. 365 (“Progetto di Risoluzione”); (ii) considerato che il Progetto di Risoluzione assume rilievo sotto l’aspetto localizzativo ai sensi dell’art. 169, comma 3, D.Lgs. 163/2006 e interessa ulteriori superfici rispetto al piano particellare degli espropri allegato al Progetto Definitivo approvato con delibera CIPE n. 42/2009; con il presente avviso,

COMUNICA

l’avvio del procedimento finalizzato alla formazione dell’intesa Stato–Regione ai fini della localizzazione dell’intervento, all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e alla contestuale dichiarazione di Pubblica Utilità, nonché al rilascio sostitutivo di ogni altra autorizzazione, approvazione e parere comunque previsti e denominati,

AVVISA

che il Progetto di Risoluzione è depositato per la pubblica consultazione presso la sede di Brebemi, ove potrà essere visionato dagli interessati, nei giorni lavorativi, previo appuntamento telefonico (n. 030.2926312, operativo da lunedì a venerdì, ore 9,30/12,30), nonché presso: Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Via Nomentana, 2, 00161 Roma (RM); Regione Lombardia, Piazza Città di Lombardia, 1,20124 Milano (MI). Gli interessati possono far pervenire osservazioni in forma scritta, entro il termine perentorio di 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, mediante raccomandata con avviso di ricevimento.
I soggetti interessati dalla procedura espropriativa, risultanti proprietari secondo i registri catastali, qualora non fossero più proprietari, sono tenuti a comunicarlo a Brebemi entro trenta giorni dal presente avviso, indicando altresì, ove ne siano a conoscenza, il nuovo proprietario o comunque fornendo copia degli atti in possesso utili a ricostruire le vicende degli immobili interessati. Gli elenchi delle ditte e i piani particellari di esproprio, suddivisi per Comune e di seguito indicati, sono consultabili anche all’indirizzo www.brebemi.it, sez. “Società”, pagina “Interconnessione A35-A4”.

ELENCO DITTE PROPRIETARIE E RELATIVI DATI CATASTALI

1) Comune di OSPITALETTO BRESCIANO (BS): AGRICOR SRL con sede in SAN PAOLO, Proprieta` per 1000/1000; fg. 13 part. 269, 272, 273, 274, 276, 279 * COMUNE DI OSPITALETTO BRESCIANO con sede in OSPITALETTO, Proprieta` per 1000/1000; fg. 12 part. 141, 231, 238, 243, 248, 253, fg. 13 part. 264, 266 * INOXCADEI DI CADEI PIETRO GIACOMO E C. S.N.C. con sede in CAZZAGO SAN MARTINO, Proprieta` per 1000/1000; fg. 13 part. 215 * STEFANA S.P.A. con sede in NAVE, Proprieta` per 1/1; fg. 12 part. 140, 142, 155, 205, 227, 229 *
2) Comune di: TRAVAGLIATO (BS): STEFANA S.P.A. con sede in NAVE, Proprieta` per 1/1; fg. 2 part. 662, 673, 680 *

Il Responsabile delle Attività Espropriative
Geom. Luciano Anello