A35 Brebemi, nuovo logo e corporate image, verso un futuro più sostenibile

A35 Brebemi, nuovo logo e corporate image, verso un futuro più sostenibile

Brescia, 21 gennaio 2022. A35 Brebemi conferma il suo percorso di innovazione verso la sostenibilità ambientale, sociale ed economica anche attraverso l’evoluzione della propria immagine aziendale. L’infrastruttura italiana, il miglior collegamento esistente tra Brescia e Milano e capofila del progetto di elettrificazione “Arena del Futuro”, ha presentato negli scorsi giorni la sua nuova veste grafica. L’autostrada è stata recentemente acquisita da uno dei più importanti player internazionali nel settore dei trasporti, Aleatica (partecipata al 100% dall’Australian IFM Global Infrastructure Fund). La nuova immagine aziendale segue le linee guida della global corporate image identity di Aleatica e sarà applicata ai diversi strumenti di comunicazione, come ad esempio il sito web, coinvolgendo nel cambio anche la controllata Argentea Gestioni e la capogruppo Autostrade Lombarde.

Il nuovo logo si ispira ai valori di Aleatica e intende raffigurare l’integrazione delle persone al pianeta. I colori richiamano differenti elementi legati all’ambiente in cui
viviamo, come il sole (giallo), la natura (verde) e la terra (marrone e arancio). La nuova immagine di A35 Brebemi vuole rappresentare l’approccio globale di Aleatica
alla sicurezza, alla tecnologia e alla sostenibilità, confermando la propria mission di costruire e gestire infrastrutture e servizi di mobilità efficienti e responsabili, verso un futuro sostenibile e rispettoso sia delle persone sia del pianeta.

“Con questa evoluzione dell’immagine di A35 Brebemi intendiamo sempre più rappresentare i valori che ci appartengono – afferma il Presidente di A35 Brebemi,
Francesco Bettoni. Il percorso, iniziato già dalla progettazione dell’infrastruttura e che prosegue sia con la gestione della stessa sia con l’innovativo progetto di elettrificazione, si arricchisce oggi di uno step importante con il nuovo logo, verso un futuro che ci vede sempre più protagonisti nell’ambito della mobilità sicura esostenibile.”

Autostrada A35 Brebemi-Aleatica
A35 Brebemi-Aleatica è il collegamento autostradale direttissimo tra Brescia e Milano, la via più veloce esicura tra le due città. L’infrastruttura, attiva dal 23 luglio 2014, ha un’estensione di 62,1 km a cui sono state aggiunte la stazione di esazione di Castegnato e le rampe di interconnessione con l’autostrada A4.
L’autostrada è raggiungibile dalla città di Brescia attraverso l’autostrada A4 (prendendo la rampa di uscita dopo Brescia Ovest in direzione “A35 Milano – Linate), la Tangenziale Sud di Brescia e la SP19 oppure utilizzando la nuova A21 (Corda Molle). I caselli dell’autostrada sono sei: Chiari Ovest, Calcio, Romano di
Lombardia, Bariano, Caravaggio e Treviglio. Superato l’ultimo casello di Treviglio, ci si immette nell’A58Tangenziale Est Esterna Milano (TEEM) che consente all’A35 Brebemi di raggiungere la A1 all’altezza di Melegnano, la A4 all’altezza di Agrate, Linate e l’Area Metropolitana di Milano tramite due svincoli, a destra, Pozzuolo Martesana e a sinistra Liscate, che sboccano rispettivamente sulla SP103 Cassanese e sulla SP14 Rivoltana. A35 Brebemi ha ricevuto importanti riconoscimenti internazionali, in Usa e UK, quale miglior project financing infrastrutturale e miglior project bond europeo.

Aleatica è un operatore leader globale che sviluppa asset di trasporto con sede a Madrid. Con circa 2.200 dipendenti in tutto il mondo Aleatica registra un fatturato annuo di circa € 570 milioni. La società attualmente gestisce 20 concessioni – 15 autostrade (compresa A35 Brebemi), 3 porti, 1 linea ferroviaria leggera e 1 aeroporto – in sei paesi in Europa e America Latina: Spagna, Italia, Messico, Colombia, Perù e Cile. Aleatica è interamente controllata dall’IFM Global Infrastructure Fund, che è assistito da IFM Investors, un investitore istituzionale globale con circa 101 miliardi di euro in gestione al 31 marzo 2021.

Press:
Consilium Comunicazione
Andrea Cucchetti – acucchetti@consiliumcom.it; +39 349 5554664

 

Link Download:  PDF