La Polizia Stradale sale sul Pullman Azzurro

La Polizia Stradale sale sul Pullman Azzurro

Brescia, 23 marzo 2016. L’INIZIATIVA. Un nuovo strumento di informazione e di formazione, simbolo di impegno nei confronti dei cittadini è stato presentato ai bresciani
Barbara Barra, comandante della Polstrada: «Un vero e proprio mezzo di crescita utile per tutti gli eventi»
Un nuovo strumento di informazione e di formazione, simbolo di impegno nei confronti dei cittadini: così è stato descritto il nuovo Pullman Azzurro della Polizia Stradale, presentato ieri nei padiglioni di via Caprera invasi dalle favolose vetture che parteciperanno all’edizione 2016 della Mille Miglia.
«Un pullman nuovissimo e attrezzato al meglio, che fin da subito diventerà parte integrante delle nostre attività di prevenzione e informazione – ha sottolineato Barbara Barra, comandante della Polizia Stradale di Brescia.
Un vero e proprio mezzo di crescita, che d’ora in poi sarà pre-sente durante numerosi eventi in giro per l’Italia, portando un messaggio importantissimo, nel quale non abbiamo mai smesso di credere».
Un impegno, quello del corpo da sempre al fianco dei cittadini in transito sulle strade della Penisola, che è stato assunto in forma immediata. «Per questo da stamattina il Pullman Azzurro sarà presente al Mugello, in occasione del Motomondiale – ha aggiunto Barra -.
Vogliamo scendere in campo in maniera decisiva, mettendoci tutta la competenza possibile».
Il grande mezzo, realizzato Il Pullman Azzurro della Polizia ieri ha fatto tappa a Brescia in fiera grazie alla collaborazione di ACI di Brescia, Mille Miglia s.r.l, Bre.Be.Mi S.p.a ed Argentea Gestioni, è stato presentato alle autorità cittadine e agli ospiti internazionali, ricordando come questo strumento, anche in passato, si sia rivelato una fondamentale aula scolastica multimediale itinerante destinata alla sensibilizzazione dei giovani sul delicato tema della sicurezza stradale.
LA SUA PRESENZA ad eventi ha sempre attirato grande attenzione di pubblico, di tutte le età ma soprattutto dei ragazzi che, visitandolo, hanno potuto ricevere da parte dei poliziotti della Stradale una serie di messaggi sulla cultura della sicurezza che sicuramente li accompagnerà tutta la vita, anche attraverso percorsi, giochi a tema, filmati e test di ogni genere.
«Abbiamo fatto tanto e continueremo a farlo, soprattutto considerato il fatto che gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per la fascia di età da O a 24 anni – ha ribadito Roberto Sgalla, direttore centrale delle specialità della Polizia di Stato -.
Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che nei primi quattro mesi del 2016 Brescia ha visto una netta ripresa dell’incidentalità rispetto all’anno passato: un dato che ci preoccupa, e che ci spinge ancora di più verso l’assunzione totale di un impegno morale ed etico nei confronti delle future generazioni». • AR.LEN.
 
pullman_azzurro
Il Pullman Azzurro della Polizia ha fatto tappa a Brescia in fiera
Indietro a: News
 
 

Il nuovo servizio di Customer Experience e Costumer Satisfaction per gli utenti di A35 Brebemi.

Accedere via smartphone alla piattaforma Qualtrics